Rss

Campanile di S. Giuseppe Cafasso

Share Button

Il campanile di San Giuseppe Cafasso risale alla seconda metà del Settecento; con la sua forma slanciata, raggiunge circa venti metri da terra.
La chiesa apparteneva alla Congregazione benedettina olivetani e fu costruita accanto al suo monastero: elevata a parrocchia nel 1953, il cardinal Ernesto Ruffini, dato che era ubicata di fronte al carcere femminile, volle dedicarla al sacerdote torinese San Giuseppe Cafasso, patrono dei carcerati.

Curiosità
Dalla cima della torre si poteva dominare tutta la città che “contava”: le cupole e il chiostro di San Giovanni degli Eremiti, la Cattedrale, il Palazzo dei Normanni, la Villa d’Orleans, la Piazza Indipendenza. E, cambiando prospettiva, l’occhio si distendeva verso il Cassaro, e da lì verso il mare.

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *