Rss

amoBallarò
Dimmi come mangi e come ti muovi
Á travers la Méditerranée

Share Button

 

amoBallarò in Ballarò d'autunno 2015 - Immagine di Welte Max Reger mentre registra un brano per organo nel 1913

 

amoBallarò


10-16 ottobre 2015
25 anni di attività artistica dell’Associazione musicale A. Schweitzer di Palermo 1990-2015
50° anniversario della morte di Albert Schweitzer
125° anniversario della morte di César Franck 1890 – 2015


 

Salviamo l’organo a canne del Carmine Maggiore (attribuito a Salvatore Briulotta 1856)

RACCOLTA FONDI

Un progetto dell’Associazione Musicale ALBERT SCHWEITZER, con la collaborazione di Edizioni Momenti

Programma

  • Chiesa del Carmine Maggiore a piazza Ballarò – Palermo
  • Mostra di Sara Garraffa visitabile dal 11 al 16 ottobre 2015 con orari d’apertura 10/13 – 16/20
  • Inaugurazione 10 ottobre 2015 alle 10.00

  1. Sabato
    10 ottobre


ore 21,00
Composizioni pianistiche e organistiche trascritte
Preludio Fuga e Variazione
2° Corale
Preludio
Corale e Fuga

Piano ed organo, Franco Vito Gaiezza
Piano, Ornella Cerniglia


  1. Domenica
    11 Ottobre


ore 21,00
Presentazione degli atti del 1° Congresso degli organisti e organari siciliani 2014

Concerto Harmonium Lunaire Ensemble
Musiche di Phibes, Bach, Debussy
Pianisti, Giuliana Licata, Franco Vito Gaiezza
Partecipazione straordinaria di Maurizio Lanzalaco


  1. Lunedì
    12 Ottobre


ore 21,00
Chiesa S. Francesco Saverio all’Albergheria – Palermo

Albert Schweitzer Film-documentario di Sergio Zavoli

Convegno
Bach, l’Africa, il pensiero teologico. Il musicista poeta di Albert Schweitzer

Interventi

  • Don Cosimo Scordato
  • Padre Sebastiano Giso
  • Anna Pagnucco
  • Anxur Merenda
  • Premio Guido Pagnucco conferito a Don Cosimo Scordato.

 

 

L'immagine mostra un neonato mentre viene imboccato - Dimmi come mangi e come ti muovi - Ballarò d'autunno 2015 - Ballarò significa Palermo

 

Dimmi come mangi e come ti muovi


16-18 ottobre
Alimentazione a Km0, energie rinnovabili e mobilità sostenibile
8° Festival Energie alter-native
Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ott)


 

La mobilità sostenibile, l’alimentazione a chilometro “zero” e l’utilizzo delle energie rinnovabili sono temi che toccano sempre di più la vita di tutti i giorni e le prospettive per un futuro vivibile.
 
Con il processo delle pedonalizzazioni, le modifiche alla viabilità realizzate in relazione al riconoscimento UNESCO del Circuito monumentale arabo-normanno, i servizi del car sharing e del bike sharing, l’avvio del funzionamento delle linee tramviarie e le trasformazioni del sistema ferroviario urbano ed interurbano, Palermo sta modificando radicalmente le modalità della mobilità nel proprio tessuto urbanistico.
 
Allo stesso tempo, l’attenzione alla mobilità sostenibile (anche in area più ampia) e l’attenzione alla qualità biologica dei prodotti alimentari si uniscono all’interesse di promuovere l’utilizzo dei prodotti locali secondo il principio dell’alimentazione a chilometro zero.
 
Trattando della sostenibilità ambientale è immediatamente evidente la relazione con l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e da qui la collaborazione con il Festival Energie alter-native – interamente alimentato da energie private e dedicato ai temi delle energie rinnovabili e del riciclo con spettacoli di danza, musica, teatro prodotti ‘ad hoc’ – che fa tappa a Palermo con la sua 8° edizione.
 
La mission del Festival è creare una community di enti, associazioni, artisti e aziende che portino avanti la cultura e le applicazioni pratiche delle energie rinnovabili, mettendo in contatto le aziende e i Comuni che sono interessati all’utilizzo delle energie pulite per il bene delle loro comunità con i cittadini. Il festival 2015 è sostenuto dal progetto RESET.
 
Protagonisti di questi processi sono le amministrazioni territoriali, le aziende del trasporto pubblico e privato, le aziende di produzione agroalimentare e della ristorazione, le aziende del fotovoltaico e delle energie rinnovabili e … i cittadini.
 
Dimmi come mangi e come ti muovi, terzo appuntamento di Ballarò d’autunno 2015 che si svolgerà a Piazza Casa Professa, è dedicato a far raccontare ai protagonisti di questi processi i loro punti di vista e le loro prospettive in relazione con le opportunità e i vantaggi, ma anche con le criticità individuate e da risolvere per la vita di tutti i giorni.


  1. Venerdì
    16 ottobre


ore 10
Piazza casa Professa Streaming radio-tv E-mobility e sviluppo del territorio e dell’itinerario arabo-normanno a Palermo con Aurelio Angelini

ore 17.30
Piazza casa Professa Talk show
Mobilità sostenibile e sviluppo del territorio: Palermo a trazione elettrica
Prevista la partecipazione dell’assessore alla Mobilità Giusto Catania

ore 19
Pedalata per le vie del centro storico intorno a Ballarò

ore 21.30
Concerto di Marco Parente
Il cantautore fiorentino torna a Palermo con uno show case pensato per il Festival energie alter – native con le sue canzoni più “ecologiste”


  1. Sabato
    17 ottobre


ore 10-13
Workshop introduttivo di ciclismo
A cura dell’associazione “Non solo sterrato”

ore 17.30
Talk show Fotovoltaico e risparmio energetico.
10 motivi per produrre energia pulita e risparmiare per i prossimi 30 anni

ore 21.30
Nuove Energie Sonore
Concerto con le giovani band italiane più “altre”.
A seguire jam session con Marco Parente, Ivan Segreto e tanti altri artisti
In favore di un centro anti-tratta in India


  1. Domenica
    18 ottobre


ore 17.30
Talk show Bio, bello e buono e a chilometro zero

ore 21.30
Spettacolo Anteprima nazionale di “Poesie per l’ambiente”
Studio teatrale musica, teatro e immagini di e con Valerio Strati e Ivan Segreto

Tra venerdì e domenica saranno proposte inoltre:
Informazioni e dimostrazioni sui servizi di car sharing e bike sharing;
Esposizioni e degustazioni di prodotti agro-alimentari locali.

 

 

 

Migrances et traversées en Méditerranée


  1. Lunedì
    26 ottobre


Incontro con Jean-Marc Moura
In occasione dell’anniversario dalla fondazione dell’Association Francophone de Palerme
San Giovanni Decollato

ore 16.50
Interventi di Vito Pecoraro, presidente dell’AFP, Stefania Cubeddu-Proux, Université de Nanterre, Salvatore Schillaci, étudiant Universitè de Rennes, Daniela Tononi, Università di Palermo,

ore 17.30
Conferenza di Jean-Marc Moura, Université de Nanterre
Images de la migration dans le roman français contemporain, J.M.G. Le Clézio et Jean Raspail

Segue dibattito

 



I contenuti testuali di questa pagina sono curati dall’Ufficio Stampa.

Share Button